L’Otrugo: altro attore tra i vini piacentini, compagno di festa del Gutturnio è l’Ortugo dei Colli piacentini. Un vino DOC la cui storia è strettamente legata alla cultura agricola del territorio. Considerato in passato solo come uva da taglio venne riscoperto e vinificato in purezza negli anni sessanta per diventare rapidamente il vino bianco piacentino più consumato sulle tavole del territorio. Indispensabile compagno dei tortelli con la coda piacentini, panzerotti, verdure in pastella e piatti a base di pesce.

La Malvasia di Candia Aromatica: seducente ed affascinante vino bianco piacentino, ponte tra cultura mediterranea e cultura locale è la Malvasia piacentina e più precisamente la Malvasia di Candia Aromatica. Un vino il cui vitigno ci arriva tra storia e leggenda dal mediterraneo orientale dove dalla Grecia e da Malta iniziò il suo viaggio per essere poi portato dai mercanti veneti in Italia. E di questo viaggio tra il mediterraneo ne conserva il fascino e il mistero portando in tavola i suoi sentori intensi sia nella versione secca frizzante che nella versione dolce con la quale produciamo anche il nostro vino Passito di Malvasia aromatica di Candia.

Altri vini bianchi piacentini di nostra produzione sono Il Pinot Grigio piacentino e il Müller Thurgau.

Visualizzazione di tutti i 5 risultati

Show sidebar